Colombatto, un nuovo play per l’Hellas. Al River battezzato un “predestinato”

Colombatto, un nuovo play per l’Hellas. Al River battezzato un “predestinato”

Voluto fortemente da D’Amico, l’argentino arriva in prestito dal Cagliari

di Redazione Hellas1903

Nelle giovanili del River Plate lo hanno considerato un predestinato. Per visione di gioco, intelligenza tattica e determinazione. Nel 2016 lo prese la Juve, poi il Cagliari lo fece suo con un investimento corposo.

Nato a Cordoba il 17 gennaio 1997, Santiago Colombatto ha giocato in prestito a Pisa e Trapani. Poi lo scorso anno a Perugia. Nazionale Under 20 dell’Argentina, Colombatto è un pallino di Tony D’Amico che lo aveva nel mirino fin da giugno. Di origini italiane (il bisnonno materno era di Treviso), il centrocampista di piede sinistro si ispira a Cambiasso e Redondo, ed ora a Biglia. Un play su cui l’Hellas punta molto per questa stagione.

Colombatto arriva al Verona in prestito con diritto di riscatto. Impossibile ottenere di più dal Cagliari, club che in lui ha investito e crede fortemente. A.S.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy