DIECI ACQUISTI, VENTISEI CESSIONI, MERCATO HELLAS: UNA RIVOLUZIONE SILENZIOSA

DIECI ACQUISTI, VENTISEI CESSIONI, MERCATO HELLAS: UNA RIVOLUZIONE SILENZIOSA

Viviani la spesa più onerosa. Tre gli ingaggi a parametro zero

L’elenco dei movimenti effettuati dal Verona sul mercato è lungo. Ben 36 operazioni concluse dalla società di via Belgio. Di queste, 10 in entrata, 26 in uscita.

La più onerosa, l’ingaggio, per 4 milioni di euro, di Federico Viviani.

Al totale, peraltro, va aggiunta la risoluzione della comproprietà del cartellino di Jorginho con il Napoli: con i 3.5 milione incassati, di fatto, l’Hellas ha svolto in larga parte – aggiungendo al totale la riduzione del numero di tesserati – l’intera sessione estiva.

Una rivoluzione silenziosa, quella del Verona, che ha, ora, solamente due giocatori in prestito (Winck, con scadenza biennale, e Wszolek, con diritto di riscatto e controriscatto).

Tre gli acquisti conclusi a parametro zero, al netto delle commissioni per gli agenti: Giampaolo Pazzini, Luca Siligardi e Samuel Souprayen. Sei, invece, le rescissioni consensuali: Gennaro Esposito, Paolo Grossi, Fabio Alba, Alessandro Gatto e Mame Sall e Ivano Baldanzeddu.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy