Sepe, l’agente: “Deve giocare, lo cercano le neopromosse”

Sepe, l’agente: “Deve giocare, lo cercano le neopromosse”

Giuffridi, procuratore del portiere: “Il Napoli non lo può tenere in ostaggio”

Mario Giuffridi, agente di Luigi Sepe, portiere seguito anche dal Verona, parla del suo assistito, intervenendo a Radio Kiss Kiss.

Dice il procuratore, come riferisce il portale www.tuttomercatoweb.com: “In Serie A ci sarà un giro di portieri con grandi opportunità per tutti. Il ragazzo ha la stima delle tre neopromosse ma finora non ci sono stati passi concreti. Dobbiamo andare a giocare perché ci ha dato fastidio che tutti abbiano dimenticato il grande campionato che ha fatto ad Empoli”.

Aggiunge Giuffridi: “Il Napoli deve dargli la possibilità di fare la sua strada, non può tenerlo ostaggio per il problema della lista. Se deve fare il secondo a vita per problemi burocratici, pagatelo 3 milioni all’anno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy