Cassano: “In A gioco anche gratis”

Cassano: “In A gioco anche gratis”

La proposta di FantAntonio: “Firmerò a fine stagione se la squadra sarà soddisfatta”

di Redazione Hellas1903

Antonio Cassano ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, in cui ha espresso il desiderio di tornare a calcare i campi da gioco.

“Mi alleno per rientrare. Ho ricevuto tante offerte, squadre di A e di B, per ora non mi hanno convinto. Non vado dove non c’è un progetto”. Cassano, inoltre, risponde così a chi gli chiede se non sia stato fermo per troppo tempo: “Almeyda tornò dopo due anni di inattività e giocò per altri quattro. Io non ho mai subito infortuni, né muscolari, né di altro tipo. Sono integro, perfettamente in salute. L’unico infortunio l’ho avuto alla testa, ma l’ho curata con e per i miei figli”.

Continua il talento di Bari vecchia: “Adesso peso 82 chili, record assoluto. Neppure a vent’anni ero sceso a 82. Di solito arrivavo in ritiro a 85, 86 e giocavo a 83, 84. Salvo una volta che superai quota mille. La verità è che avrei dovuto dare ascolto a chi mi voleva bene veramente: se solo avessi fatto il 50% di ciò che mi dicevano Totti e il suo procuratore oggi sarei ancora ad altissimi livelli”.

Squadre interessate? “Bologna, Parma, Torino, Sassuolo: lì andrei a zero, non voglio soldi, se ne riparla alla fine. È la mia scommessa: se a giugno la squadra sarà soddisfatta, contratto di altri due anni, altrimenti torno a casa e mi metto a studiare da direttore sportivo”.

Ipotesi Bari? “Voglio la Serie A, io sono da Serie A. Il Bari ce l’ho nel cuore ma non ho troppo tempo per riconquistarlo, il campionato”.

Fonte: sport.sky.it.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy