Ex Verona, Donati: “Celtic nel cuore, ma ora mi salvo con l’Hamilton”

Ex Verona, Donati: “Celtic nel cuore, ma ora mi salvo con l’Hamilton”

Il centrocampista, all’Hellas nel 2013-2014: “Amo la Scozia, ho sempre voluto tornare qui”

Massimo Donati, all’Hellas nella stagione 2013/2014, con cui ha collezionato 20 presenze e un gol, quest’estate è tornato in Scozia, dopo il biennio al Celtic tra il 2007 e il 2009. A luglio ha infatti firmato con l’Hamilton Academical. E, proprio pochi giorni fa, ha rinnovato il contratto con il club del Lanarkshire fino al 2019.

Ieri, intervistato dal podcast scozzese “theburstbawpodcast.net”, l’ex centrocampista gialloblù ha espresso tutta la sua soddisfazione per il ritorno in terra d’oltremanica e il suo amore per questo Paese: “Quando a giugno era terminato il mio contratto con il Bari avevo chiesto all’Hamilton di poter stare da loro per una settimana. Poi le cose sono andate bene e il club mi ha chiesto di firmare un contratto. Ho sempre desiderato di tornare in Scozia. Inoltre, qui all’Hamilton tutti mi hanno trattato come un amico sin dal primo momento. In campionato ci sono solo due o tre squadre più forti delle altre, per il resto è un torneo molto equilibrato. Noi puntiamo salvarci, il decimo posto è un buon risultato per noi”.

Prosegue Donati, il quale non può non ricordare la sua esperieza al Celtic: “E’ stata la mia prima esperienza lontano dall’Italia. Il Celtc è qualcosa di straordinario, qualcosa di difficile da spiegare e molto più di un club calcistico. Anche adesso, quando sono a Glasgow, i tifosi mi riconoscono”.

Infine, il mediano svela i suoi programmi per quando appenderà le scarpe al chiodo: “In futuro mi vedo bene nel campo del managment. Spero di essere bravo iniziando qui all’Hamilton mentre sono ancora un calciatore. Diversamente dall’Italia, qui in Scozia è tutto ben organizzato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy