Italia no allo spareggio, come il Verona del 2007

Italia no allo spareggio, come il Verona del 2007

Anche allora il tecnico Ventura cadde nella decisiva doppia sfida. Hellas ko con lo Spezia e in C1

Corsi e ricorsi storici di vichiana memoria.

L’Italia perde clamorosamente il doppio spareggio per il Mondiale con la Svezia, pareggiando per 0-0 a San Siro con la Svezia, dopo aver ceduto per 1-0 a Solna.

Una partita, quella di ritorno, fatta, di nervi più che di gioco, così gli Azzurri si sono arresi. La Svezia ha difeso con tutti gli uomini e grande dedizione tattica.

Una situazione che, per chi segue il Verona, ha ricordato quel che avvenne nel 2007. Gian Piero Ventura era l’allenatore dell’Hellas. Dopo una prolungata rimonta, una volta subentrato a Massimo Ficcadenti, il tecnico raggiunse i playout, con la salvezza diretta che sfumò all’ultima giornata (i gialloblù batterono il Bari, ma la Triestina pareggiò a Piacenza e il Vicenza sbancò Crotone).

Allo spareggio, il Verona trovò lo Spezia. Pur dominando per 70′ in trasferta, all’andata, l’Hellas fu sconfitto per 2-1, beffato da un tiro dalla lunghissima distanza ormai allo scadere effettuato da Do Prado. Nella gara di ritorno, tuttavia, c’era nell’ambiente gialloblù grande fiducia, perché il Verona si era dimostrato superiore in tutto. Eccezion fatta, ovviamente, nel risultato, ossia quel che più conta.

Ne venne fuori, invece, una partita tesa, con l’Hellas che invase la metà campo dello Spezia, squadra che seppe respingere ogni assalto e che corse, a guardar bene, un numero limitato di rischi, perlopiù concentrati nel primo tempo. Il Verona, come l’Italia ieri, schierò nel finale tutte le punte a disposizione. Marco Turati, un difensore, venne alzato a fare il centravanti. Non servì a nulla: fu 0-0 e retrocessione.

E, allo stesso modo di quanto accaduto nella serata di Milano, i giocatori chiusero in lacrime, mentre i tifosi avversari diedero il via alla festa.

Il Verona cadde in C dopo 64 anni. Sono 60, invece, quelli trascorsi dall’ultima mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale. Il finale è stato lo stesso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy