SALA E ROMULO, LA SOLUZIONE DEL REBUS DELL’ESTATE

SALA E ROMULO, LA SOLUZIONE DEL REBUS DELL’ESTATE

Offerte inadeguate per Jacopo, poco mercato per il brasiliano. E così sono rimasti tutte e due

Per motivi diversi dovevano essere ceduti. O almeno questa era una delle priorità del Verona. Non certo per la loro qualità, bensì per i costi da abbassare o per le plusvalenze da ottenere.

Invece Jacopo Sala e Romulo sono rimasti. Con ampia soddisfazione degli appassionati dell’Hellas e di Andrea Mandorlini, che sabato, prima della trasferta di Genova, diceva: “Spero che restino”. Accontentato il tecnico, ma la porta ad una loro cessione era sbarrata ormai da giorni.

Rebus dell’estate, quello della partenza di Sala e Romulo. Il primo ha prolungato fino al 30 giugno 2017 il contratto che aveva in essere con il Verona e su di lui c’è stata, in certi momenti, la possibilità che si aprisse un’asta. Il secondo è rientrato dal prestito alla Juventus portando con sé un ingaggio che supera il milione di euro, pesante per le casse dell’Hellas.

Riccardo Bigon, parlando alla stampa alla chiusura del mercato, ha dato la soluzione del rebus: “Su Sala ci sono interessamenti forti, che si sono intensificati nel periodo di Ferragosto. Ma non volevamo svenderlo e non l’abbiamo fatto. Nel finale di mercato non ci sono stati ritorni di fiamma. Per noi è come un altro acquisto”.

No al Napoli, no all’Inter, no al Torino, no alla Fiorentina. Non meno di 7 milioni di euro: questo il prezzo del cartellino di Sala fissato dal Verona. E, in assenza di una proposta adeguata, non se n’è fatto nulla. Anche perché, spiega Bigon, “lui ha sempre avuto la volontà di non lasciare l’Hellas”.

Poi, Romulo. Altro caso, il suo: “A condizionare le valutazioni su di lui – la chiosa di Bigon – è stata la passata stagione, contraddistinta da molti infortuni. E questo ha fatto sì che di offerte effettive non ne siano mai pervenute, nonostante l’abilità del giocatore”.

Così Sala e Romulo riprendono dal Verona. E adesso non ci sono più rebus.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy