Hellas, tutti i numeri della crisi

Hellas, tutti i numeri della crisi

Quarta sconfitta subita, difesa sempre bucata. E il gioco non c’è più

di Redazione Hellas1903

I numeri decretano, sempre che ne sia bisogno, la crisi del Verona.

A Brescia è arrivata la quarta sconfitta in dodici giornate, sempre ricordando che un turno è “saltato” con la gara vinta a tavolino a Cosenza.

I punti sono 18: sesto posto in classifica, a -6 dal Palermo primo e a -4 dal Pescara secondo.

La difesa incassa almeno un gol a partita. L’attacco, detratte le tre reti assegnate d’ufficio dal giudice sportivo sempre per la gara con il Cosenza, è l’ottavo della B, con 15 gol all’attivo.

Tutto questo, con una cifra di gioco che è crollata. Nelle ultime sette giornate il Verona ha vinto una volta sola, con il Perugia, al Bentegodi.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dragan Piksie - 1 mese fa

    Cari Andrea che stimo molto, Matteo e Lorenzo (sparito dai radar..), come la mettiamo ?
    Vogliamo farla un po’ di autocritica su Mister Grosso, sulla società, sul fatto che stiamo compromettendo in modo serio questo campionato visti gli obiettivi da raggiungere ?
    Avete paura di censure, querele, boicottaggi vari da questa società che ne è capacissima di farli…?
    Qui occorre la vs. onestà intellettuale, qui servono le vs. critiche costruttive, qui serve la vs. professionalità.
    Setti ha sbagliato nuovamente, dando continuità alla politica strategica fallimentare dello scorso anno nominando DS il braccio destro di quel Fusco abominevole che è letteralmente scappato a retrocessione oramai acquisita, a puntare su Grosso altra scommessa come Pecchia (che in questo momento l’anno scorso almeno faceva vedere ottimo calcio..).
    Qui siamo a capolinea e l’unica scelta percorribile è il cambio del Mister ma anche a mio avviso il cambio del DS visto che sarebbe logica conseguenza.
    Ora come ora sarebbe già un ottimo traguardo cambiare Mister che almeno portasse la squadra in A dove merita e se l’arroganza di Setti si fosse estinta, già a Giugno si sarebbe puntato per un allenatore capace e in grado di dare una progettualità ma niente da fare, non è bastato un anno OSCENO per meritarci almeno un Mister di livello.
    Ieri a Brescia abbiamo visto a che “passi” è ridotto il ns.Hellas …gioco inesistente, tremendamente lento, senza grinta, con giocatori involuti, centrocampo nullo, difesa che marcava a zona in area di rigore e attacco senza palloni giocabili e quei pochi Pazzini ci ha messo lo zampino, si proprio il Pazzo relegato in panka in modo indegno…
    Non aggiungo altro, basta e avanza ora tocca alle vs. penne, non deludetemi

    Un caro saluto
    Nicola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy