Pro Vercelli: “Pronti ad azione penale contro FIGC e Lega B”

Pro Vercelli: “Pronti ad azione penale contro FIGC e Lega B”

Nota della società piemontese sul caso B: “Toccato il diritto al ripescaggio, ricorso al CONI”

di Redazione Hellas1903
La Pro Vercelli ha depositato ricorso al Collegio di Garanzia del CONI per le vicende che riguardano la Serie B.
Anche il club piemontese, infatti, era tra i papabili per il ripescaggio, bloccato dalla Lega B con il taglio a 19 delle squadre partecipanti al campionato.
Questa la nota diffusa via web:
La società F.C. Pro Vercelli 1892 dichiara di aver inoltrato al Collegio di Garanzia dello Sport ricorso avverso le delibere assunte dalla Lega di Serie B in data 10 luglio 2018 e in data 30 luglio 2018 con cui è stato disposto, in spregio al principio di legalità, il blocco dei ripescaggi.
 
Contestualmente è stata richiesta l’emissione di una misura cautelare volta a far valere l’illegittimità dell’azione posta in essere dalla Lega di Serie B che in data odierna ha dichiarato di voler presentare i calendari relativi alla stagione 2018/2019.
 
Tale azione de facto non può però incidere sui diritti già acquisiti dalle partecipanti ai ripescaggi e costituisce un’azione che verrà posta, se confermata, anche all’attenzione della Magistratura penale in quanto la Lega di Serie B e FIGC, benchè associazioni di natura privatistica, svolgono funzione pubblicistica nell’ambito dell’organizzazione dei Campionati“.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy