L’AVVERSARIA, FOCUS SULL’UDINESE

L’AVVERSARIA, FOCUS SULL’UDINESE

Alla scoperta della formazione di Colantuono, alle prese con diverse assenze

Un inizio di campionato un po’ stentato per l’Udinese che, dopo il successo alla prima giornata sul campo della Juventus, ha raccolto quattro sconfitte consecutive (contro Palermo, Lazio, Empoli e Milan) prima della vittoria contro il Bologna e il pareggio col Genoa. Sette punti, dunque, per i friulani dopo le prime sette giornate. Questo, reparto per reparto, il 3-5-2 di Colantuono (foto Getty Images per Gazzanet).

DIFESA. In porta gioca il greco Karnezis, alla sua seconda stagione da titolare nell’Udinese. Al centro dei tre di difesa il titolare inamovibile è Danilo. Heurtaux è un altro giocatore fondamentale per i bianconeri, ma sta recuperando da un infortunio e potrebbe non farcela per domenica. Contro l’Hellas dovrebbe giocare Wague sul centro destra e uno tra Felipe e Piris sul centro sinistra. Completano il reparto Maurizio Domizzi ed Emiliano Insua.

CENTROCAMPO. Sugli esterni Colantuono non ha molti dubbi su chi siano i suoi titolari. A sinistra gioca Ali Adnan (Pasquale è il sostituto), a destra Edenilson (Widmer l’alternativa). In cabina di regia si giocano il posto Iturra e Lodi (svincolato, arrivato da qualche settimana). Mezz’ala destra gioca solitamente Badu, mentre a sinistra Bruno Fernandes in questo momento è favorito sull’ex Marquinho. Pesante l’assenza di Panagiotis Kone, infortunatosi proprio questa settimana con la sua nazionale. Completano il reparto gli infortunati Merkel e Guilherme. Anche le condizioni di Lucas Evangelista sono da valutare per domenica.

ATTACCO. Altra assenza importante è quella dell’ex Napoli Duvan Zapata. La coppia d’attacco designata sarà, quindi, quella formata da Théréau e Di Natale. L’ex attaccante del Chievo è ancora alle prese con qualche problema fisico: se non dovesse farcela sono pronti i due giovani Aguirre (’94) e Perica (’95) per un posto da titolare.

L’ULTIMA VOLTA. Verona e Udinese si sono affrontate al Bentegodi sul finire della scorsa stagione. In quell’occasione furono i friulani ad aggiudicarsi i tre punti grazie a una magia di Antonio Di Natale: un gol che bastò ad avere la meglio sui gialloblù per 1-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy