Primavera Hellas, momento magico

Primavera Hellas, momento magico

I gialloblù primi in classifica. Quanti talenti cresciuti da Massimo Pavanel

Ieri è arrivata la quarta vittoria di fila per l’Hellas e, negli stessi minuti, l’identico risultato è stato colto dalla Primavera gialloblù.

Battuta la Fiorentina per 2-1, in rimonta, dopo i successi con il Brescia, il Trapani e il Milan (travolto in trasferta per 6-2).

I giovani del Verona sono primi in classifica nel proprio girone, a punteggio pieno. Grande lavoro, quello di Massimo Pavanel, tecnico che già negli scorsi anni ha fatto lievitare le rose a disposizione e che ora sta sviluppando un gruppo di valore.

Tanti i talenti dell’Hellas. Il più noto è Lubomir  Tupta, attaccante slovacco già nel giro della Prima Squadra. Tupta segna gol a grappoli e piace all’Inter, ma il Verona se lo tiene stretto.

Con lui, a brillare, è il suo connazionale Simon Stefanec, centrocampista di classe, abile a giocare dietro le punte, arrivato in gialloblù a febbraio scorso.

L’elenco dei giovani di qualità nel Verona è lungo. Tra i nuovi emergenti c’è Filippo Pellacani, mezz’ala di sostanza. In difesa si fa notare Marash Kumbulla, 16 anni. E in avanti ci sono alternative che convincono: Carlos Buxton, Alessandro Aloisi, Sergiu Jurj sono già proiettati verso l’Hellas del futuro.

foto Hellas Verona

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy