Primavera – SPERI, CAPITANO E BANDIERA GIALLOBLÙ

Primavera – SPERI, CAPITANO E BANDIERA GIALLOBLÙ

Nel Verona dai Pulcini alla Primavera, Alessandro è il leader della squadra

Alessandro Speri, capitano della Primavera del Verona, è nato il 25 settembre 1996 a Soave. Vive a San Pietro di Lavagno.

Arrivò alla corte gialloblù dall’Ajace Calcio nel 2006, mettendo subito in mostra il suo talento che l’ha portato a intraprendere una brillante carriera nel Settore Giovanile dell’Hellas dai pulcini alla Primavera, trascorrendo 9 anni indimenticabili dall’inizio della sua storia.

Speri gioca come trequartista indossando sempre la maglia numero 10. Tra i suoi trofei vanta il “Beppe Viola”, prestigioso torneo di Arco (Trento) vinto 3 anni fa.

Quest’anno è stato promosso capitano: è il più grande del gruppo e ha la capacità di creare empatia con i ragazzi più giovani coi quali dimostra di essere un vero leader non solo in campo ma anche nello spogliatoio.

Tra i gol più importanti della sua carriera va ricordato quello durante il primo anno di Primavera in un derby con il Chievo Verona finito 3-3 il 26 aprile 2014, quando Speri con uno straordinario tiro al volo insaccò il pallone nella porta avversaria.

Le sue caratteristiche tecniche sono quelle di un trequartista che svaria su tutto il fronte offensivo. Molto tecnico con entrambi i piedi, possiede notevoli doti balistiche. È, infatti, un battitore di punizioni e fa parte dei rigoristi della squadra.

Si ispira a Francesco Totti.

Foto: Hellas Verona (da sinistra Andrea Danzi, Alessandro Speri e Francesco Contri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy