Bologna-Verona, gara da non sbagliare per entrambe

Bologna-Verona, gara da non sbagliare per entrambe

Riscatto da prestazioni deludenti e corsa per la salvezza gli obbiettivi delle due squadre

di Raffaele Campo

Bologna-Verona sarà la classica partita che è vietato sbagliare, sia per l’Hellas che per la squadra di Donadoni.

I gialloblù devono ancora ritrovare la giusta serenità per affrontare questo finale di campionato, in quanto la salvezza dista ora solo tre punti. La vittoria di Cagliari non è bastata per far calmare le acque, specie dopo la pesante sconfitta di Benevento. Il tecnico Pecchia e il presidente Setti (oltre al dimissionario ds Fusco) sono da inizio stagione costantemente nel mirino della critica da parte della piazza. Centrare la salvezza è un obiettivo troppo importante. Ora serve la sterzata definitiva. In più di un’occasione il Verona ha dimostrato di avere i mezzi per restare in serie A.

Per quanto riguarda il Bologna, anche l’allenatore rossoblù non sta attraversando un momento postivo, poiché gli emiliani hanno raccolto solamente due punti, pur con Lazio e Roma, nelle ultime cinque giornate. L’ultimo ko in casa del Crotone ha alimentato ancora di più la contestazione nei confronti di Donadoni, a cui vengono imputati sia risultati poco convincenti, seguiti a volte da incredibili tonfi, che lo sterile gioco offerto in campo dalla squadra. Non è infatti casuale che in queste ultime settimane si parli con una certa insistenza di un suo probabile addio a maggio, con conseguente accostamento al club rossoblù di diversi tecnici. Nonostante la situazione in classifica non deficitaria, col Bologna undicesimo a 35 punti, anche Donadoni ha bisogno di una scossa e di risposte concrete.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy