Biasi: “Attento Verona, il Cesena non regalerà nulla”

Biasi: “Attento Verona, il Cesena non regalerà nulla”

Il doppio ex: “Speriamo di festeggiare il ritorno in Serie A. Setti, scelte okay. Bene Pecchia”

Commenta per primo!

Giovedì sera il Verona sarà impegnato nel fondamentale e decisivo match allo stadio “Manuzzi” contro il Cesena. Ai gialloblù basterà un solo punto per il ritorno in A, ma guai a sottovalutare i romagnoli.

Per l’occasione, hellas1903.it ha contattato Dario Biasi, difensore centrale classe 1979 e attualmente in forza all’Arzignano, squadra del Girone C di Serie D. Durante la carriera ha vestito sia la maglia dell’Hellas, club in cui è cresciuto e con cui ha totalizzato 105 presenze e 4 reti, che la casacca del Cesena, nel triennio 2007-2010.

Biasi, per la A è quasi fatta, qual è l’ultimo ostacolo che il Verona dovrà superare?

“Giovedì sarà un match molto impegnativo, il Cesena non regalerà nulla e in più c’è anche rivalità tra le due tifoserie”.

Come vede il Cesena? A chi dovrà fare maggiormente attenzione la squadra di Pecchia?

“I bianconeri hanno Ciano che ha qualità molto importanti e calcia benissimo. Sarà lui il pericolo numero uno. Ma il Cesena, al di là della rosa, ha fatto un campionato al di sotto delle aspettative”.

Senza considerare Romulo e Pazzini, i quali hanno già molta esperienza anche in Serie A, chi l’ha colpita in particolare di questo Verona?

“Mi è piaciuto molto Bessa, anche lui ha grandi qualità. Ma anche Luppi, la sua è una storia molto bella da raccontare: nonostante un precedente infortunio, ci ha sempre creduto e quest’anno ha fatto gol pesanti”.

Come valuta il lavoro di Setti e di Pecchia?

“La società ha lavorato bene, trattenendo giocatori importanti. La squadra è stata al vertice della classifica dall’inizio alla fine. Così come ottimo è stato l’operato di Pecchia: il Verona ha espresso il miglior calcio della Serie B. Se tutto va come deve andare, sarei molto contento anche per Nicola (Corrent, ndr), mio ex compagno di squadra”.

Per concludere, un messaggio ai tifosi dell’Hellas.

“Speriamo di festeggiare giovedì sera, sarebbe un traguardo importantissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy