Di Gennaro: “Verona allestito per vincere. Pazzini imprescindibile”

Di Gennaro: “Verona allestito per vincere. Pazzini imprescindibile”

L’ex gialloblù: “Il Benevento è molto ben organizzato, sabato servirà la massima concentrazione”

Commenta per primo!

L’ultimo (e unico) precedente tra Hellas e Benevento risale all’ormai lontano 22 agosto 1984.
Si trattava di una gara di Coppa Italia e i gialloblù si imposero con un netto 4-2.

A siglare la terza rete ci pensò Antonio Di Gennaro su calcio di rigore. Proprio l’ex centrocampista del Verona parla a Hellas1903.it della nuova squadra allenata da Pecchia e della sfida di sabato contro i campani.

Di Gennaro, dopo queste prime due giornate di campionato, che idea si è fatto del Verona? Cosa funziona già e in cosa deve invece migliorare?

“La società ha fatto un ottimo mercato e la squadra è stata allestita per vincere. Domenica nel secondo tempo i ragazzi hanno avuto un calo, ma le premesse per vincere il campionato ci sono tutte”.

Tra i nuovi calciatori arrivati, cosa pensa di Daniel Bessa?

“Si tratta di un ottimo giocatore. Si è già inserito molto bene negli schemi della squadra e anche con grande professionalità. Può fare la differenza. Anche Fossati è molto bravo”.

Nel 4-3-3 di Pecchia, possono coesistere Pazzini e Ganz?

“Ganz nel Como ha fatto la prima punta. Tuttavia, essendo un giocatore molto intelligente, può agire anche da seconda punta o da esterno d’attacco. Pazzini, per esperienza e carisma, è un elemento imprescindibile”.

Quale potrebbe essere la squadra rivelazione di questa Serie B 2016/2017?

“In Serie B ci sono tante squadre interessanti. Se proprio devo fare dei nomi, scelgo due delle tre neopromosse, vale a dire Spal e Benevento. In queste prime due giornate hanno fatto molto bene”.

Proprio questo sabato il Verona sarà impegnato contro il Benevento. Le ricorda qualcosa l’ultima sfida tra queste due squadre?

“Quello era il nostro periodo migliore. Per noi campionato e Coppa Italia non facevano differenza. Adesso le cose sono cambiate. Riguardo alla partita di sabato, sulla carta il Verona è nettamente più forte, ma il Benevento è una squadra molto bene organizzata. Ai gialloblù servirà la massima concentrazione. Pecchia ha comunque già fatto capire alla squadra che i risultati vanno conquistati e che ci sarà da lottare fino all’ultima giornata”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy