Sacchetti: “Verona in B? La società ha tentennato troppo”

Sacchetti: “Verona in B? La società ha tentennato troppo”

L’ex centrocampista gialloblù: “Ora serve una scossa generale”

Gigi Sacchetti, centrocampista del Verona negli anni ’80, uno dei grandi della storia gialloblù, commenta la retrocessione dell’Hellas e parla delle prospettive per il prossimo anno.

Lo fa intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola.

Dice Sacchetti: “Questo campionato è iniziato male e la società ha tentennato troppo quando avrebbe dovuto cambiare. In realtà ci sarebbe stato ancora modo di rimediare ma lo spogliatoio aveva ormai perso convinzione. A testimoniarlo è l’andamento altalenante che c’è stato: giochi una grande partita, pareggiando pur meritando di vincere, con l’Inter, e perdi con Carpi e Frosinone, per dopo sconfiggere il Milan. L’esito conseguente è stato retrocedere”.

Aggiunge Sacchetti: “Delneri non ha fatto male al Verona, questo è un dato che non si discute, anche se non il suo lavoro non è bastato per cogliere la salvezza. Però ritengo che un cambiamento generale sia utile per ripartire: occorre una scossa generale a tutto l’ambiente. Punterei su un tecnico giovane che abbia, comunque, già un discreto bagaglio di esperienza in Serie B”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy