Zigoni: “Pazzini, il nervosismo è un errore. E Pecchia…”

Zigoni: “Pazzini, il nervosismo è un errore. E Pecchia…”

L’ex gialloblù: “L’allenatore fa le scelte. Nel bene e nel male, il capitano le accetti”

Gianfranco Zigoni, grande campione gialloblù negli anni ’70, commenta il caso Pazzini, intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola.

Dice, tra l’altro, Zigo: “Pecchia prende le decisioni, questo è il suo ruolo, quello dell’allenatore. Possono essere giuste o sbagliate, ma le responsabilità competono a lui. Ovvio che abbia fatto discutere la scelta di non impiegare un leader come Pazzini dall’inizio, tanto più perché il Verona non ha schierato un centravanti per rimpiazzarlo, ma ha adattato in attacco Bessa”.

Prosegue Zigoni: “Pazzini è un ragazzo perbene, su questo non nutro il minimo dubbio. È il capitano, nonché un giocatore d’esperienza. Sa bene come funzionano certe cose e non dovrebbe cadere nella trappola del nervosismo. Non penso che Pecchia gli abbia detto da un istante all’altro che se ne sarebbe andato in panchina. E di certo l’intento dell’allenatore era dare una quadratura differente al Verona, che sfidava una corazzata come il Napoli. Mica l’ha fatto per far perdere l’Hellas, eh! Pazzini ha reagito male e non doveva. L’errore è suo, non di Pecchia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy