27 MAGGIO 2001, L’ULTIMA VITTORIA IN A COL BOLOGNA RILANCIÒ IL VERONA

27 MAGGIO 2001, L’ULTIMA VITTORIA IN A COL BOLOGNA RILANCIÒ IL VERONA

L’Hellas vinse per 5-4 nell’anno dello spareggio di Reggio Calabria

È la stagione 2000/01 e i gialloblù versano in una situazione di classifica che, con le opportune precisazioni, è simile a quella odierna. Difatti il 27 maggio 2001, a tre turni dalla fine del campionato, il Verona cerca di racimolare punti per non retrocedere, e allo stadio di casa si presenta il Bologna di Guidolin, già matematicamente salvo.

La partita è di una importanza capitale e i gialloblù non sbagliano l’approccio: subito a rincorrere a causa del gol del rossoblu Olive, a fine primo tempo il Verona torna negli spogliatoi in vantaggio per 3-1 con i gol di Salvetti, Adailton e l’autorete di Falcone. La seconda frazione parte con lo stesso piglio e al 3’ è già rigore per Adailton, parato da Pagliuca il quale però non può nulla sulla ribattuta a rete di Salvetti che realizza una doppietta. I giochi sembrerebbero chiusi ma il difensore gialloblu Apolloni viene espulso e il Verona, in inferiorità numerica, prima subisce il gol di Signori e poi risponde con un altro rigore, questa volta trasformato da Oddo al 26’. C’è tempo ancora per altri due gol di Signori che, con la tripletta, fissa la partita sul 5-4 per l’Hellas.

Dopo questo successo arriveranno le vittorie contro Parma, Perugia e successivamente la salvezza nello spareggio con la Reggina: come è risaputo, vincere aiuta a vincere e chissà che quest’anno la storia non possa ripetersi. (Foto Getty Images per Gazzanet)

JACOPO BELLOMI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy