5 PUNTI DOPO 9 GIORNATE, CHI SI È SALVATO?

5 PUNTI DOPO 9 GIORNATE, CHI SI È SALVATO?

Nella stessa situazione del Verona, dopo 9 giornate, c’è chi è riuscito nell’impresa.

Situazione sempre più complicata per il Verona. Dopo la sonora sconfitta incassata a Genova i gialloblù si ritrovano fanalino di coda del campionato con 5 punti, pari con il neopromosso Carpi. E i numeri non fanno ben sperare.

Negli ultimi vent’anni, in serie A, sono state davvero poche le squadra che, ultime dopo 9 giornate, sono riuscite a togliersi dai pasticci e salvarsi.

Partiamo dal ’94-’95: dopo 9 partite Reggiana e Brescia hanno totalizzato solo due punti e alla fine dell’anno vengono inevitabilmente condannate alla retrocessione. Il Padova, a 8pt, riesce a salvarsi allo spareggio contro il Genoa. Poco cambia l’anno dopo con la Cremonese e il Padova (3 e 2 punti alla nona) che subiscono la stessa sorte. Nel ’96-’97 la Reggiana dopo 9 gare è a quota 4, il Verona 6. E qui ci si preoccupa: il Verona non riesce nell’impresa e retrocede, in compagnia della Reggiana.

L’anno dopo si cambia tendenza: Piacenza e Napoli alla nona vantano 4 punti, i partenopei retrocedono, ma il Piacenza ci insegna che ce la si può fare. A fine campionato risulta tredicesimo. E ancora il Venezia nel ’98-’99: stessa situazione del Verona oggi, 5 punti, ma poi si salva agevolmente finendo all’undicesimo posto. Dall’anno dopo, invece, si torna alle brutte notizie. Questa volta il Venezia non riesce nell’impresa: i 5 punti della nona giornata diventano 26 alla trentaquattresima, ma non basta e i veneti retrocedono assieme al Cagliari, la cui storia è uguale. Storia che non cambia nemmeno nella stagione seguente: Bari a 5 dopo nove giornate e Reggina a 3 retrocedono in serie B.

Nel 2001-2002 il Torino, che alla nona è a quota 6, riesce a salvarsi, ma non il Venezia (a 2 dopo 9 partite). L’anno dopo Atalanta e Reggina (a 4 e a 5 alla nona di campionato) si giocano la salvezza allo spareggio e la spunta la Reggina, niente da fare per il Como che dopo 9 giornate aveva conquistato 4 punti. Nelle due stagioni che seguono niente segnali incoraggianti per il Verona di oggi: le ultime due della nona sono quelle che poi retrocedono. Arriviamo poi all’anno di calciopoli: retrocede la Juve, assieme a lei anche Lecce e Treviso che dopo 9 gare avevano totalizzato rispettivamente 4 e 5 punti. Nell’impresa invece riesce il Cagliari.Nel 2006-2007 si risente ancora del calcio scommesse e sono tante le squadre che partono con punti di penalizzazione tra cui Fiorentina e Reggina che alla nona sono a quota 0 e -3, ma poi riescono a salvarsi. Niente da fare invece per Chievo e Ascoli che retrocedono (a 2 e a 4 alla nona).

Da qui è storia quasi recente. E proprio dalle ultime dieci stagioni arrivano i dati più positivi per il Verona: nel 2007-2008 si salva la Reggina il cui bottino dopo 9 confronti è di 5 punti, l’anno dopo però la storia si ripete, ma non il finale e la Reggina retrocede, mentre Chievo e Bologna con 6 punti alla nona riescono a rimanere in serie A. 2009-2010: in serie B vanno Siena e Livorno che alla nona avevano 5 e 6 punti, mentre ce la fa il Bologna (a 6 alla nona). La stagione dopo, invece, tra il gruppetto delle ultime della nona giornata (tutte a 8 punti) si salvano in tre: Parma,  Cesena e Bologna, mentre il Bari non riesce nell’impresa. Dal 2011-2012 nessuna buona notizia: i fanalini di coda della nona Lecce e Cesena retrocedono senza storie. Nelle ultime tre annate c’è sempre stato chi ce l’ha fatta: l’esempio da seguire, vista la situazione odierna dei gialloblù, è proprio quella dei “cugini” del Chievo che alla nona giornata si sono sempre trovati nelle retrovie della classifica, ma poi l’hanno sempre spuntata.

Dall’altra parte, purtroppo, arriva anche la conferma che è dura: tra le ultime della graduatoria dopo nove partite, almeno una o due sono sempre retrocesse nella serie cadetta.

Insomma, l’impresa non è impossibile…ma sicuramente, è tempo di cambiare marcia per poter crederci ancora-

In sintesi:

Alla 9° giornata Finale
1994-1995 Reggina e Brescia 2 Retrocesse entrambe
1995-1996 Cremonese 3, Padova 2 Retrocesse entrambe
1996-1997 Verona 6, Reggiana 4 Retrocesse entrambe
1997-1998 Piacenza e Napoli 4 Napoli retrocesso, Piacenza si salva
1998-1999 Salernitana 7, Venezia 5 Salernitana retrocessa, Venezia si salva
1999-2000 Venezia e Cagliari 5 Retrocesse entrambe
2000-2001 Bari 5, Reggina 3 Retrocesse entrambe
2001-2002 Torino 6, Venezia 2 Venezia retrocesso, Torino si salva
2002-2003 Reggina 5, Como e Atalanta 4 Como e Atalanta retrocesse, Reggina si salva
2003-2004 Ancona 3, Empoli 2 Retrocesse entrambe
2004-2005 Reggina e Parma 7, Atalanta 5 Atalanta retrocessa, Reggina e Parma si salvano
2005-2006 Messina e Treviso 5, Cagliari e Lecce 4 Lecce e Treviso retrocessi, Cagliari e Messina si salvano per retrocessione Juve
2006-2007 Ascoli 4, Chievo 2, Fiorentina 0, Reggina -3 Ascoli e Chievo retrocessi, Fiorentina e Reggina si salvano
2007-2008 Reggina 5, Livorno 2 Livorno retrocesso, Reggina i salva
2008-2009 Bologna e Chievo 6, Reggina 5 Reggina retrocessa, Bologna e Chievo si salvano
2009-2010 Livorno e Bologna 6, Siena 5 Siena e Livorno retrocessi, Bologna si salva
2010-2011 Parma, Cesena, Bologna e Bari 8 Si salvano tutte tranne il Bari
2011-2012 Lecce 4, Cesena 3 Retrocesse entrambe
2012-2013 Bologna, Palermo e Chievo 7, Siena 3 Siena e Palermo retrocessi, Bologna e Chievo si salvano
2013-2014 Catania, Bologna e Sassuolo 6, Chievo 4 Catania e Bologna retrocessi, Sassuolo e Chievo si salvano
2014-2015 Cesena 6, Chievo 4, Parma 3 Cesena e Parma retrocessi, Chievo si salva

Anna Fabrello

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy