Addio Davide! Per sempre gialloblù

Addio Davide! Per sempre gialloblù

La scomparsa di Davide Adami, grande tifoso del Verona

Il ricordo di Davide, prima dell’incidente in moto che lo costrinse in carrozzina quasi completamente immobile, è quello di un ragazzo dall’energia dirompente dal sorriso folgorante che girava nella sua Valdonega risultando certamente come uno dei più simpatici. Poi, il tragico botto, in un maledetto curvone di via dei Colli.

Lo incontravo, fino a qualche tempo fa, prostrato dai dolori che mai lo lasciavano in pace, girare in quartiere su un mezzo elettrico che gli permetteva di uscire all’aria aperta. Al di là delle sue difficoltà, l’argomento principale era il Verona, la sua caduta in basso, la sua resurrezione. L’Hellas lo ha spinto a lottare. Andava allo stadio finchè ha potuto, dispensando sorrisi ma mai facendo finta che tutto andasse bene. Ti diceva che soffriva, ma ti faceva capire che la vita va vissuta comunque, pur nei momenti di sconforto.

Ieri la sua scomparsa che ci lascia senza un amico. Addio Davide, per tutti Dade. E grazie per il tuo coraggio che non dimenticheremo.

(Nella foto, di Giovanni Barone, Davide coi suoi amici della Valdonega)

davide adami 2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy