Baroni: “Il Benevento vuole stupire ancora, a Verona senza paura”

Baroni: “Il Benevento vuole stupire ancora, a Verona senza paura”

L’allenatore dei campani: “L’Hellas è uno squadrone, cercheremo i loro punti deboli”

“Entrare in quello stadio è sempre emozionante e lo sarà anche stavolta”. Marco Baroni, una promozione da giocatore con l’Hellas nel ’96, torna a Verona, città che non ha  mai dimenticato. Di più, “E’ la mia città preferita, perché mi ricorda la mia Firenze”.

L’allenatore del Benevento si racconta alla Gazzetta dello Sport di oggi, in vista della sfida di stasera con l’Hellas. “Queste sono le gare più belle – commenta il tecnico – e dobbiamo alzare l’asticella. Vogliamo essere protagonisti fino in fondo, dobbiamo spingerci più in là possibile. Se la società ci chiederà la promozione non avrò paura”.

Sul Verona Baroni dice: “E’ uno squadrone, ha giocatori fuori categoria come Pazzini. Se non fa confusione va diretto in A. Ha pochi punti deboli, proveremo a trovarli”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy