Belotti: “Dissi di no al Verona”

Belotti: “Dissi di no al Verona”

Il centravanti di Torino e Italia: “Rinunciai alla A, volevo giocare”

Andrea Belotti disse di no al Verona.

Lo rivela il centravanti del Torino e della nazionale italiana, nel contesto di un lungo articolo che gli dedica “La Gazzetta  dello Sport” oggi in edicola.

Racconta Belotti: “Mi piace fare fatica, che non significa solo correre (…). Anche rinunciare alla A, Samp e Verona, preferendo il rischio di giocarmela in B partendo dalla panchina al rischio di finire in Primavera”.

Il Verona, come fa capire con le sue parole il Gallo, lo cercò nell’estate del 2013. L’Hellas era appena stato promosso in Serie A e aveva preso Luca Toni. Belotti, dalla Lega Pro dell’AlbinoLeffe, scelse di andare a giocare tra i cadetti, al Palermo.

Al tempo l’attaccante, nato il 20 dicembre 1993, non aveva ancora compiuto vent’anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy