Berlusconi compie 80 anni, quanti sgambetti dal Verona…

Berlusconi compie 80 anni, quanti sgambetti dal Verona…

L’Hellas ha scucito uno scudetto al Milan di Sua Emittenza. E molto spesso l’ha battuto

Anni fa Silvio Berlusconi, prima di una partita del Milan con l’Hellas, avvisò i rossoneri: “Stiamo attenti, a Verona spesso siamo tornati con brutti ricordi”.

Oggi Sua Emittenza, per tre volte Presidente del Consiglio, compie 80 anni. Di questi, trenta li ha trascorsi da proprietario del Milan. E in più di una circostanza l’Hellas ha fatto degli sgambetti, talvolta storici, al Diavolo.

Nel 1986 Berlusconi prese dal Verona Nanu Galderisi, tentò di ingaggiare Antonio Di Gennaro (ma Ferdinando Chiampan, presidente dell’Hellas, rifiutò un pacco di miliardi per tenere il regista) e, alla seconda di campionato, il Milan perse per 1-0 proprio al Bentegodi. Segnò, alla fine del primo tempo, Roberto Galia, poi i gialloblù contennero senza patemi la replica della squadra allora diretta da Nils Liedholm.

Se è vero che l’epopea del Milan di Arrigo Sacchi partì da una vittoria a Verona, nel 1987, con una rete di Virdis, a sgretolarla fu il 2-1 del 22 aprile 1990, penultima giornata di un torneo di Serie A avvincente. L’Hellas doveva vincere per non retrocedere matematicamente, il Milan per non perdere il testa a testa con il Napoli per lo scudetto. In una gara piena di colpi di scena, con tre rossoneri espulsi (Marco Van Basten si tolse la maglia e fu cacciato per proteste), il Verona rimontò la rete iniziale di Simone con i gol di Victor Hugo Sotomayor e un favoloso e pazzo pallonetto di Davide Pellegrini. Il tricolore andò al Napoli, in un fiume di polemiche. L’Hellas cadde a Cesena, la settimana dopo, e andò in Serie B. Osvaldo Bagnoli, infine, salutò il Verona.

Ma Berlusconi, con il Milan, in altre occasioni ha subito sconfitte brucianti al Bentegodi. Come nel 3-1 del 1997 e, nel 2013, alla prima partita del Verona in A dopo undici anni, col 2-1 firmato da una doppietta di Luca Toni. In una delle peggiori annate di sempre dell’Hellas, quella appena passata, i gialloblù si sono tolti una delle rare soddisfazioni battendo per 2-1 il Milan grazie a una spettacolare punizione all’ultimo secondo di Luca Siligardi.

Anche a San Siro, peraltro, il Verona ha fatto “piangere” il Cavaliere: il 3-3 del 2000, con gol allo scadere di Fabrizio Cammarata, resta nella memoria come il 2-2 con la firma sul gong di Nico Lopez.

Insomma, Verona, sempre fatale, e il Verona, gli “auguri” a Silvio Berlusconi li ha fatti ben prima degli 80 anni festeggiati oggi…

Schermata 2016-09-29 alle 16.31.01
Verona-Milan 1-0, 1986. La rete di Roberto Galia
siligardi
Siligardi esulta dopo il gol del 2-1 al Milan, ad aprile scorso

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy