Berrettoni: “Verona-Salernitana, che ricordi”

Berrettoni: “Verona-Salernitana, che ricordi”

L’ex gialloblù: “La promozione del 2011 fu nel segno di Giovanni Martinelli”

Domenica prossima il Verona gioca al Bentegodi con la Salernitana. Una sfida piena di passione che accende subito la memoria e riporta alla finale dei playoff per la B, nel 2011.

Tra i protagonisti in gialloblù, all’epoca, c’era Emanuele Berrettoni, ora in forza al Pordenone.

Intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, Berrettoni dice, parlando di Giovanni Martinelli, patron dell’Hellas all’epoca: “Non riesco a non commuovermi. La sua umanità, i rapporti con noi giocatori: dove lo trovi un presidente così? Nella doppia sfida con la Salernitana c’è stato molto del suo cuore, della sua voglia di combattere, di non mollare mai. Fronteggiava una terribile malattia, eppure era il primo a incoraggiarci. Non ci spaventava l’Arechi. Certo, fu dura: sotto di un gol alla fine del primo tempo, solamente una squadra dall’enorme consapevolezza di sé ce l’avrebbe fatta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy