Bessa: “Anno indimenticabile, Verona casa mia”

Bessa: “Anno indimenticabile, Verona casa mia”

Il centrocampista premiato col Mastino del Bentegodi: “Voglio far bene anche in A”

di Redazione Hellas1903

Pomeriggio speciale oggi per Daniel Bessa. Sulla terrazza dell’Hotel Aurora di piazza Erbe, il brasiliano ha ritirato il ‘Mastino del Bentegodi’ 2016/17, trofeo conferito dai tifosi del Verona al miglior calciatore della stagione nelle gare interne dell’Hellas. A consegnare il riconoscimento Federico Rossetto, sponsor del Concorso, Paolo Arena presidente della Confcommercio Verona, Nicola Baldo vicepresidente e Bepino Olivieri presidente della ConfCommercio 1º circoscrizione.

“Sono contentissimo per questo premio – dice Bessa – e l’affetto che sto ricevendo rende tutto ancora più bello. Da quando sono arrivato ho detto di voler essere un aiuto, di voler far parte di questo gruppo. Ci sono riuscito, è una stagione indimenticabile. Verona? La sento mia, la conosco sempre meglio, ho vissuto qui un anno bellissimo assieme alla mia ragazza e alla mia famiglia. Restare qui è la mia volontà, spero di far bene anche in Serie A e portare questa maglia nel miglior modo possibile. Cercavo un luogo che mi accogliesse in questo modo, che mi facesse sentire a casa come mi ci sentivo da ragazzo, e a Verona l’ho trovato. Mister Pecchia mi ha dato tantissimo, spronandomi e dicendomi di non pormi limiti. Mi hanno fatto crescere, lui e tutto il suo staff”.

Foto: Francesco Grigolini

Fonte: hellasverona.it

bessa (1)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy