Brocchi: “Due anni fantastici a Verona, domani in campo con aggressività”

Brocchi: “Due anni fantastici a Verona, domani in campo con aggressività”

Continua il tecnico rossonero: “Stiamo lavorando su mentalità e finalizzazione.”

Cristian Brocchi, allenatore del Milan ed ex centrocampista gialloblù, è  intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Verona-Milan.

Partendo dal fatto che la sua squadra ha difficoltà a fare risultato con le piccole ha detto: “Stiamo lavorando dal punto di vista mentale, ci serve fiducia e certezze. Bisogna iniziare la partita con aggressività.”

Continua sul possesso palla: “È il punto di inizio, anche se ultimamente è stato sterile. Ma non puoi arrivare ad avere una buona fase offensiva senza tenere la palla tra i piedi.”

Sull’approccio alla gara di domani: “La motivazione per affrontare la partita deve venire da dentro. Se il singolo mette tutto a disposizione del gruppo alla si migliora insieme. Sono convinto che i ragazzi hanno una fiammella accesa, l’obiettivo è che tutte si uniscano in un unico incendio.”

Il problema con Bacca? “Si è scusato sui social e anche nello spogliatoio, è stata una scena emozionante e sincera. Ha trasmesso unione al gruppo.”

Sull’assenza di Bonaventura: “Lui ha le caratteristiche per essere un valore aggiunto, può dare tanto. In questi mesi ha dimostrato quanto sia importante per il Milan.”

Su Menez che potrebbe partire titolare: “È più un solista, spero di vedere in campo quello che gli ho chiesto. Le sue qualità sono fuori discussione.”

L’esperienza a Verona? “Un ricordo bellissimo. Sono stati i miei primi anni in un campionato vero, Verona mi ha permesso di andare nel calcio che conta.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy