Bruno Zuculini: “Verona, passione argentina. Qui sono a casa”

Bruno Zuculini: “Verona, passione argentina. Qui sono a casa”

Il centrocampista: “Cuore e corsa, pronto per un gran campionato”

Bruno Zuculini, conclusasi la trattativa con il Manchester City, è ufficialmente un nuovo calciatore del Verona. Queste le sue parole durante la conferenza stampa di presentazione.

“Quando sono arrivato, a gennaio, il mio obiettivo era andare in Serie A. Sono molto contento di essere restato, volevo questo ed è stata la prima cosa che ho detto al mio agente a fine campionato. L’ho chiamato a Cesena e ho chiesto di poter rimanere”.

Sull’esperienza a Manchester: “Sono arrivato giovane in una squadra troppo forte, con giocatori internazionali. Ho pensato alla mia carriera sportiva, venendo qui al Verona. Ho firmato per quattro anni e credo che sia la cosa migliore per me e per la mia famiglia”.

Obiettivo salvezza? “Sicuramente è il primo obiettivo, ma io vedo lo spogliatoio e siamo un gruppo forte. Pensiamo partita dopo partita e faremo un bel campionato.”

Sul ruolo in campo: “Io sono un difensore aggiunto, so che non posso fare quallo che fanno Bessa o Pazzini. Mi piace correre e recuperare palloni agli altri per fare ripartire l’azione. Quando abbiamo palla, poi, scendo tra i difensori”.

Sui tifosi gialloblù: “Sono molto simili a quelli argentini. Mi piace giocare con un ambiente del genere, il tifoso del Verona vuole vincere sempre, come me”.

Sul fratello, Franco? “Ci sentiamo tutti i giorni, è tranquillo e sta molto meglio. Spero che torni presto perchè è un giocatore importante per noi”.

J.M.B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy