CARA VITTORIA, QUANTO MANCHI

CARA VITTORIA, QUANTO MANCHI

Era dal 1996 che in A il Verona non era ancora a secco di successi alla quinta di campionato

Dopo cinque giornate il Verona è ancora a secco di vittorie. Soltanto Carpi e Frosinone hanno, per ora, lo stesso sgradito riscontro.

A Milano, con l’Inter, nonostante le assenze, l’Hellas avrebbe anche potuto rompere il tabù (compreso quello di San Siro). Di nuovo, non è girata per il verso giusto, e i gialloblù hanno perso la seconda gara in campionato dopo quella con il Genoa.

Manca tremendamente il successo al Verona. Dal 1996, in Serie A, l’Hellas non aveva un inizio così difficoltoso. Allora la prima affermazione arrivò al sesto turno: 2-1 alla Roma al Bentegodi.

In raffronto alle ultime due stagioni, la squadra di Andrea Mandorlini ha un evidente saldo negativo: nel 2013, alla quinta, i punti erano 7. L’anno scorso, 8.

Serve vincere per rilanciare le quotazioni dell’Hellas e tenere a distanza qualsiasi cattivo pensiero. Domenica arriva la Lazio. Poi ci sarà il derby con il Chievo. La piena posta non può attendere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy