Caso Cassano, senza ritiro la risoluzione è difficile

Caso Cassano, senza ritiro la risoluzione è difficile

Il contratto è in essere, se il fantasista continuerà a giocare l’Hellas ha intenzione di farlo rispettare

La decisione di Antonio Cassano di continuare a giocare dopo aver lasciato il Verona cambia anche la situazione dei rapporti tra club e giocatore.

L’ipotesi della risoluzione del contratto che lega Cassano all’Hellas fino al 30 giugno 2018 è difficile da realizzare.

Il Verona, infatti, ha intenzione di far rispettare l’accordo. Chiunque voglia ingaggiare il fantasista dovrebbe quindi pagare il prezzo richiesto dall’Hellas.

Le parti si stanno confrontando in questi minuti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy