Caso paracadute, il Verona: “Uno scandalo, ci tuteleremo”

Caso paracadute, il Verona: “Uno scandalo, ci tuteleremo”

Il direttore operativo Barresi: “Provvedimento inaccettabile, ora battaglia legale”

di Redazione Hellas1903

Il taglio del paracadute per le retrocesse, deciso dall’assemblea della Lega B venerdì, è al centro di un caso che rischia di prolungarsi.

Il Verona vedrà il contributo fissato in seguito alla perdita della categoria ridursi da 25 a 20 milioni.

Il club gialloblù, tuttavia, come pure Crotone e Benevento, è pronto a intraprendere una battaglia legale contro la decisione.

Il direttore operativo dell’Hellas, Francesco Barresi, spiega, intervistato dal “Corriere di Verona”: “Siamo sconcertati e scandalizzati per questa decisione. La troviamo inaccettabile. Siamo pronti a intervenire in ogni sede per far valere i nostri diritti“.

Prosegue Barresi: “Se verrà confermata questa decisione, chiederemo il riconoscimento dei danni subiti e valuteremo eventuali ulteriori azioni per alcuni aspetti che ci risultano poco chiari. Al nostro fianco ci sono diverse società di Serie A. Empoli e Parma, neopromosse, non hanno potuto votare all’assemblea, ma abbiamo ricevuto il loro pieno appoggio, come quello di molti altri club“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy