CASO TASSE, TONI PAGHERÀ 450MILA EURO

CASO TASSE, TONI PAGHERÀ 450MILA EURO

Riconosciuto all’attaccante un risarcimento di 1.25 milioni a carico dei commercialisti

Parziale rivincita di Luca Toni in Germania per la vicenda dell’imposta ecclesiastica da 1,7 milioni di euro, relativa alle stagioni in cui ha giocato nel Bayern.

La Corte d’appello di Monaco ha condannato i commercialisti tedeschi dell’attaccante del Verona a corrispondere al calciatore italiano 1,25 milioni di euro come risarcimento danni, riconoscendo quindi la loro colpevolezza nel pasticcio.

La somma che Toni alla fine deve sborsare di tasca sua è di 450mila euro.

La sentenza è definitiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy