Caso Toni, Vernazza (Gazzetta): “Ha toppato l’uscita di scena”

Caso Toni, Vernazza (Gazzetta): “Ha toppato l’uscita di scena”

Il giornalista: “Come Di Natale e Totti avrebbe dovuto chiudere prima. Infantile chi accusa gli allenatori di queste scelte”

Sebastiano Vernazza, giornalista de “La Gazzetta dello Sport”, scrive, nell’edizione di oggi della Rosea, dell’esclusione di Luca Toni dalla lista dei convocati per la partita del Verona a Bologna.

Queste le sue parole: “Nessuno poteva suggerire a Totti, Di Natale e Toni come e quando chiudere, adesso loro stessi si sono posti nella condizione di farselo dire. Hanno toppato l’uscita di scena. Niente di grave, non sono i primi e non saranno gli ultimi a incorrere nell’errore e la cosa non sporcherà le loro gloriose carriere, ma non facciamo gli ipocriti, non spostiamo il problema sugli allenatori “insensibili e spietati””.

In merito, Vernazza osserva: “A Spalletti, De Canio e Delneri non si può contestare nulla, hanno preso legittimi provvedimenti tecnici. I tifosi fanno pensieri da tifosi, gli allenatori ragionano da allenatori e guardano al bene comune. Accusare Spalletti, De Canio e Delneri di mancanza di rispetto verso tre glorie del nostro calcio è infantile, assomiglia a una scorciatoia giustificazionista. Il campione deve avere rispetto di se stesso anche e soprattutto sul viale del tramonto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy