Chiampan: “Verona da A, ma i miracoli non si fanno più”

Chiampan: “Verona da A, ma i miracoli non si fanno più”

Il patron dello Scudetto: “Setti è avveduto. Io trattato come uno straccio”

Ferdinando Chiampan, patron del Verona dello Scudetto e presidente dell’Hellas dal 1985 al 1990, ha rilasciato un’intervista a “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola.

Dice: “Setti? Gli ho parlato in più di un’occasione. Si tratta di una persona di poche parole e molti fatti. Conosce questo sistema e sa come muoversi. È avveduto”.

Sulle sue vicende da proprietario, Chiampan è amaro: “Sono stato trattato come uno straccio, di quelli che vengono usati per pulire Piazza Bra. E per questo non tornerei indietro. Non tanto per me, ma per le sofferenze arrecate alla mia famiglia”.

Sul Verona di oggi osserva: “Mancano quattro gare alla fine e mi sento fiducioso. Adesso bisogna raccogliere. Il futuro? Occorre essere realisti. Ci sono imprese che non si possono più non soltanto realizzare, ma neanche immaginare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy