Cori contro Cuadrado a Verona, Marotta aveva chiesto lo stop

Cori contro Cuadrado a Verona, Marotta aveva chiesto lo stop

Il dirigente bianconero è stato ammonito e diffidato dal giudice sportivo

La Juventus aveva chiesto la sospensione della partita con il Verona, domenica al Bentegodi per i cori rivolti contro Juan Cuadrado.

Questo è quanto emerge dal dispositivo emesso dal giudice sportivo, il dottor Gianpaolo Tosel, che ha ammonito e diffidato l’ad bianconero Giuseppe Marotta per il comportamento tenuto nell’intervallo verso gli ufficiali federali.

Di seguito l’estratto del provvedimento riferito a Marotta: “Portatosi durante l’intervallo negli spogliatoi insieme ad altri dirigenti juventini, nel richiedere ai collaboratori della Procura federale di far disporre la sospensione della gara per i ripetuti cori razzisti indirizzati ad un calciatore bianco- nero dalla tifoseria locale, rivolto loro espressioni irrispettose”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy