Da Antenucci a Zigoni, la Spal di Semplici

Da Antenucci a Zigoni, la Spal di Semplici

Focus sui prossimi avversari del Verona, reduci da tre risultati utili consecutivi

Dopo la vittoria convincente contro l’Avellino, il Verona tornerà subito in campo, domani sera, per affrontare la Spal in trasferta. Squadra neopromossa, che lo scorso anno ha vinto il girone B di Lega Pro, la Spal viene da tre risultati utili consecutivi: dopo la sconfitta per 2-0 contro il Benevento, alla prima giornata, è arrivato un successo per 3-0 sul Vicenza e due pareggi con Ascoli (1-1) ed Entella (2-2). Questa la rosa a disposizione di Leonardo Semplici.

Difesa. Il tecnico della Spal, come molte avversarie già affrontate dall’Hellas, adotta il 3-5-2. In porta c’è il giovane Meret, prodotto del vivaio dell’Udinese. Al centro della difesa, finora, Semplici ha sempre schierato Giani, Cremonesi e Gasparetto. Da vedere se il tecnico deciderà di cambiare qualcosa, viste le tre gare da giocare in pochi giorni: eventuali alternative sono i giovani Vicari, Silvestri e Bonifazi.

Centrocampo. Ancora incerto il recupero di Castagnetti per il ruolo di regista di centrocampo: al suo posto può giocare Pontisso oppure, soluzione adottata nelle ultime gare, anche Arini (che può agire sia da mediano che da mezz’ala). Oltre a quest’ultimo, altro interno di centrocampo è Schiattarella, centrocampista abile negli inserimenti e pericoloso in fase offensiva (suo il gol del pareggio nell’ultima gara contro l’Entella). Completano il reparto Spighi e Schiavon. Sulla corsia di destra gioca solitamente Manuel Lazzari, classe 1993, sulla sinistra invece ci sono Mora (adattabile anche come interno di centrocampo), Beghetto e Del Grosso.

Attacco. Molto pericoloso il reparto offensivo della Spal. In estate è arrivato Antenucci, che è stato un obiettivo di mercato anche dell’Hellas. Con lui, in attacco, si giocano un posto da titolare Alberto Cerri (classe ’96 di proprietà della Juventus, lo scorso anno a Cagliari) e Gianmarco Zigoni, figlio dell’indimenticabile bomber del Verona e autore del terzo gol nel successo col Vicenza. Completano il reparto Grassi e Finotto.

Precedenti. Il Verona, sul campo della Spal, è reduce da tre risultati utili di fila: due pareggi per 1-1, tra il 2009 e il 2011, e una vittoria nella stagione 2008/2009 (sempre in Lega Pro). La gara, vinta dai gialloblù 1-0, fu decisa da una rete di Garzon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy