De Bellis (Il Giornale): “Verona, squadra e tifosi: una lezione di dignità”

De Bellis (Il Giornale): “Verona, squadra e tifosi: una lezione di dignità”

L’editorialista: “Hellas mai lasciato solo, poche speranze ma tutti lottano: un esempio”

Giuseppe De Bellis, editorialista de “Il Giornale”, riserva al Verona un commento sull’edizione di oggi del quotidiano, dopo l’1-1 di Firenze.

Scrive De Bellis: “Una squadra che in quel momento ha 18 punti, è ultima dalla terza giornata, per molti è già in B. Gioca in casa della Fiorentina che lotta per la Champions, è sotto, attacca. E segna. Le immagini della tv staccano sul settore ospiti del Franchi: ci sono centinaia di tifosi del Verona che esultano. La salvezza è a otto punti a 9 turni dalla fine. Non c’è stata una sola giornata in cui il pubblico dell’Hellas non sia andato allo stadio in massa per tifare e aiutare la squadra che all’inizio del torneo aveva ambizioni diverse”.

Prosegue il giornalista: “Dopo 29 giornate sanno – giocatori e tifosi – che le speranze sono pochissime, ma lottano tutti. E si specchiano nella loro dignità, in una lezione di calcio vero, in un esempio di onestà: dirigenza, allenatore, calciatori, tifosi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy