De Vitis su Toni: “Non ha voluto attaccare i compagni di squadra”

De Vitis su Toni: “Non ha voluto attaccare i compagni di squadra”

L’ex attaccante gialloblù: “Ha constatato le carenze del Verona. Altrimenti le sue dichiarazioni sarebbero gravissime”

Totò De Vitis, grande attaccante dell’Hellas nella seconda metà degli anni ’90, commenta, interpellato dal Corriere di Verona oggi in edicola, le frasi di Luca Toni pronunciate dopo la sconfitta con il Carpi.

Osserva De Vitis: “Certe frasi vanno lette all’interno del contesto in cui sono state pronunciate. Non ero presente e non mi permetto di dare un giudizio netto. Se le consideriamo al di fuori dell’ambito non possono che risultare pesantissime, gravi”.

Aggiunge l’ex centravanti: “Luca Toni ha un’esperienza tale da farmi pensare che debbano essere interpretate in altro modo, non come un’invettiva verso i compagni di squadra. Ha avuto soltanto mettere in risalto il fatto che il Verona di questa stagione non era attrezzato per restare in A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy