Delneri su Toni: “Certe cose si dicono a quattr’occhi”

Delneri su Toni: “Certe cose si dicono a quattr’occhi”

L’allenatore: “Il calcio perde un protagonista degli ultimi anni, giusto ringraziarlo per quanto ha fatto”

Gigi Delneri, in conferenza stampa, parla così dell’addio al calcio di domani di Luca Toni.

“Il calcio perde un protagonista degli ultimi anni. È stato un giocatore determinante in tante squadre, giusto un tributo per lui e per ringraziarlo di quanto ha dato al mondo del calcio. Il mio rapporto con lui? C’è stato un rapporto da allenatore a giocatore. Penso sia stato corretto: ogni settimana l’allenatore deve prendere delle scelte, l’allenatore non può essere amico dei giocatori perché c’è una diversità di ruoli. Certe cose si dicono a quattr’occhi, ma va bene così: nessun rancore. Spero che domani Luca faccia gol, poi è anche vero che il calcio è uno sport di squadra e nessuno è indispensabile. Gli anni passano per tutti: Toni, Totti, Di Natale. Oggi se uno non gioca non è per mancanza di rispetto, anche perché Luca con noi è rimasto fuori poche volte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy