FARES: “CI CREDIAMO FINO ALLA FINE, SABATO DOBBIAMO VINCERE”

FARES: “CI CREDIAMO FINO ALLA FINE, SABATO DOBBIAMO VINCERE”

Il franco-algerino: “Delneri dà grande fiducia ai giovani, Verona è la mia seconda famiglia”

Ospite di “Questo è il Verona” su Radio Bella&Monella, Fares ha parlato della sua avventura in gialloblù e della prossima sfida contro la Samp.

“Stiamo lavorando tanto e bene, ci crediamo fino alla fine. Vogliamo fare una grande partita sabato e faremo di tutto per vincere contro la Sampdoria. Il mio ruolo da terzino? Mi sto trovando bene. Certo, non è il mio ruolo ma sono a disposizione della squadra e cerco di dare il mio contributo. Lavoriamo molto sull’aspetto tattico, Delneri è un grande allenatore che dà fiducia ai giovani. Sono molto contento della fiducia che ha in me. Noi giovani possiamo dare fiato e voglia di dimostrare che possiamo giocare insieme ai più grandi.”

“Sono arrivato a 17 anni dal Bordeaux – prosegue il giocatore classe 1996 – ho fatto il torneo di Arco e poi l’Hellas mi ha confermato. Per me è una grande soddisfazione giocare con la maglia del Verona. Il mio recupero dall’infortunio di quest’estate? È stata dura, ho lavorato molto. Avevo tanta voglia di tornare il prima possibile, ma ora sto bene”.

Conclude Fares. “Delneri ha grandi giocatori da gestire, Pavanel invece deve crescere grandi giocatori. Sono entrambi grandi allenatori, con tanta voglia di insegnare molte cose. Qui ho imparato ad avere un grande cuore, a dare tutto sul campo. Verona è come una seconda famiglia per me e sono davvero contento di essere qui. Chi ammiro di più? Luca Toni”.

(foto Twitter Hellas Verona)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy