FIGC, vertice d’urgenza. La B può tornare a 22

FIGC, vertice d’urgenza. La B può tornare a 22

Gravina convoca gli avvocati della Federazione

di Redazione Hellas1903

La FIGC ha convocato per questo pomeriggio un vertice d’urgenza in seguito alla sentenza del Tar del Lazio. L’incontro è stato convocato dal neo presidente Gravina con gli avvocati della Federazione.

L’ordinanza del Tar farebbe pensare che ora la materia del contendere debba tornare al primo grado della giustizia federale. E che quindi sia ancora tutto in discussione. Possibile, ma poiché i giudici nel provvedimento di questa mattina sottolineano chiaramente che il commissario il 13 agosto è andato ben oltre i suoi poteri, si fa fatica a immaginare che il Tribunale federale, qualora tornasse a riunirsi, possa allontanarsi da questa indicazione. Ecco perché torna prepotentemente di attualità il ritorno della Serie B a 22 squadre con il ripescaggio quindi di 3 società. Prima di tutto, però, la FIGC avrà il compito di decidere l’organo competente a compiere i ripescaggi.

Dal vertice potrebbero uscire diverse strade: la prima riguarda il completamento dell’operazione presso il Collegio di Garanzia del CONI, la seconda consiste in un atto di autotutela della FIGC, mentre la terza potrebbe riportare il caso al Tar del Lazio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy