Fusco: “Verona giovane e coraggioso”

Fusco: “Verona giovane e coraggioso”

Il ds gialloblù: “Kean e Lee obiettivi da tempo”

Filippo Fusco, direttore sportivo del Verona, ha parlato in conferenza stampa il giorno dopo la chiusura del calciomercato estivo.

“Abbiamo aspettato alcuni giocatori, come Kean che era un obiettivo da molto tempo. Purtroppo non è arrivato Boyé dal Torino, con cui avevamo avuto contatti già a gennaio. Ci abbiamo provato anche per Cutrone. Nel complesso la rosa è equilibrata e giovane, coraggiosa.”

Squadra corta? “Non mi risulta. I giocatori giovani sono un valore aggiunto. Kean è un giocatore valido che è stato nel mirino di molte squadre, anche club importanti a livello europeo. Lee è arrivato nel finale perchè extracomunitario, ma anche lui era seguito da molto.”

Sul mercato degli svincolati: “La rosa è chiusa, ma c’è un ancora un posto disponibile nella lista.”

Sugli esuberi: “Per Gonzalez il mercato argentino è ancora aperto. Albertazzi è in scadenza, ha rifiutato altre squadre e il contratto annuale che gli abbiamo proposto.”

Juanito? “Non rientrava nei piani tecnici e bisogna rispettare le scelte della società. Aveva fatto fatica in Serie B e abbiamo ritenuto opportuno fare le nostre valutazioni.”

Sulla sosta: “I nostri dati atletici sono simili a quelli del Napoli, poi, i giocatori fuori condizioni ci sono in ogni squadra. Abbiamo avuto problemi di infortuni, tutti per fortuna leggeri, quindi ben venga questa sosta.”

Tanti giovani, un rischio? “Statisticamente c’è sempre il rischio della Serie B per un neopromossa. Coraggio vuol dire non aver paura di giocare. L’anno scorso abbiamo preso giocatori come Luppi, Zaccagni, Valoti e hanno fatto una grande stagione.”

Sul durata del mercato: “Sono dell’idea che dovrebbe chiudersi prima dell’inizio del campionato. Crea problemi al lavoro delle squadre.”

 

J.M.B.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy