Ganz e l’attacco Hellas: “Io e Pazzini? Sana competizione”

Ganz e l’attacco Hellas: “Io e Pazzini? Sana competizione”

Continua il 9 gialloblù: “Caracciolo bel giocatore, Bessa ha grande qualità.”

Simone Andrea Ganz, attaccante del Verona, ha da poco parlato in conferenza stampa. Di seguito i passaggi più significativi.

Subito in gol alla prima col Foggia: “Iniziare bene è positivo. Sono stato accolto bene da tutti, il gruppo è affiatato. Non vedo differenze tra titolari e subentranti. Chi entra dà sempre il massimo.”

Sul Crotone: “Affronteremo un squadra che si sta preparando per la serie A. Sarà sicuramente una gara impegnativa.”

Il tuo idolo? “Ibrahimovic. Sono anche riuscito ad allenarmi qualche mese con lui al Milan.

E il rapporto con Pazzini? “Fuori dal campo è ottimo, già ci conscevamo. In campo c’è sana competizione, non si può parlare di rubargli il posto. Uno come Pazzini può aiutare i giovani a dare tutto.”

Sui grandi attaccanti del Verona: “Penso a Toni, Pazzini, Inzaghi.. Bisogna trarre il più possibile da giocatori di grande esperienza.”

Caracciolo? “L’anno scorso ho fatto gol al Brescia ma lui non c’era. Mi è sempre piaciuto come giocatore e sicuramente ci darà una mano.”

Bessa? “Ha grande qualità tecnica. Può giocare mezzala, regista, trequartista… Dovesse arrivare sarebbe un grande acquisto. Ci ho giocato contro fin da piccolo e l’anno scorso eravamo insieme a Como. Ha 23 anni e grandi margini di miglioramento.”

Pensi alla Juventus? “Qui sono in prestito ma non penso alla Juve, anche perchè c’è diritto di riscatto per il Verona e io devo crescere ancora tanto. A fine anno decideremo cosa fare.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy