Gianni Di Marzio: “Il Carpi deve ancora giocare ma sembra che abbia già vinto”

Gianni Di Marzio: “Il Carpi deve ancora giocare ma sembra che abbia già vinto”

Dopo i vari botta e risposta tra Bonacini, Setti e Zamparini, stavolta a intervenire è il consulente del patron rosanero

Ad infiammare la vigilia di Palermo-Verona ci pensa Gianni Di Marzio, dirigente del Palermo nonché braccio destro di Zamparini. La questione riguarda sempre il polverone innalzato in questi giorni dal presidente del Carpi, che teme un possibile “biscotto” tra i siciliani e gli scaligeri a danno dei biancorossi.

Queste le dichiarazioni di Di Marzio riportate da “Repubblica”: “Quelli del Carpi parlano come se già avessero battuto l’Udinese 3-0 e come se il Verona non dovesse neanche scendere in campo. Invece vi dico che sarà una gara avvelenata la nostra, una partita vera. Esposto del Carpi prima della partita? Ma esposto su cosa? Scherziamo?! E’ una cosa molto grave. Bonacini è nuovo nel mondo del calcio e forse non conosce la serietà della Procura federale che presta sempre massima attenzione senza che arrivino esposti e denunce”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy