GILBERTO: “VERONA, CHE ACCOGLIENZA! QUI PER CRESCERE E IMPARARE”

GILBERTO: “VERONA, CHE ACCOGLIENZA! QUI PER CRESCERE E IMPARARE”

Il brasiliano: “Le giocate di ieri? È il mio modo di vedere il calcio, anche se spesso agli avversari non piace”

Presentato oggi Gilberto, arrivato in prestito dalla Fiorentina nell’ultimo giorno di mercato e autore di un’ottima prova nella vittoria contro l’Atalanta. Queste le sue parole.

“Sono molto felice per la vittoria di ieri e per l’accoglienza dei tifosi, spero di continuare così. Mi è sempre piaciuto il Verona, ha una struttura molto grande. Sono molto felice di venire qua, nonostante la posizione di classifica: spero di aiutare la squadra nel miglior modo possibile. Uno dei miei obiettivi è senz’altro andare alle Olimpiadi, ma anche crescere dal punto di vista tattico e difensivo e cercare di raggiungere la salvezza con la squadra. Le giocate di ieri? Io gioco così, anche se spesso non piace agli avversari. Domenica contro Felipe Melo forse sarà un po’ più pericoloso (ride, ndr) ma questo è il mio modo di giocare. Il mio ruolo è terzino destro, ma qui voglio imparare anche ad avere più tecnica e giocare in modo più complesso. Modelli? Guardavo Cafu quando ero più piccolo, mi piace anche Marcelo”.

“Conosco poco questa squadra – prosegue il brasiliano – ma ho visto che c’è molta qualità. L’obiettivo salvezza è molto difficile ma ascoltando le indicazioni del mister sono convinto che ce la faremo. Non mi aspettavo questa accoglienza, ma ho sempre sentito che i tifosi qua sono molto calorosi: sono stato molto felice. Samir e Romulo mi stanno aiutando molto, alla Fiorentina non c’era nessuno che mi parlava in portoghese a parte il mister. Pronto a restare anche in B? Ora penso solo a giocare, quello che verrà dopo si vedrà. “

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy