Gomez, quel recupero necessario

Gomez, quel recupero necessario

Nelle intenzioni di Pecchia doveva essere un “titolarissimo”, ma per ora l’argentino non ha reso

Problemi fisici, condizione precaria. Quindi, poche presenze.

Juanito Gomez doveva essere un “titolarissimo”. Questa l’idea di Fabio Pecchia all’inizio della stagione. L’argentino, tra l’altro un extra-lista dei 18 essendo un giocatore “bandiera”, non è riuscito, invece, a rendere secondo le aspettative.

I continui guai muscolari l’hanno limitato. Così Juanito, 215 maglie gialloblù e 42 con l’Hellas in carriera, ha dovuto recitare un ruolo da comprimario nel corso del girone d’andata: 12 volte in campo per un totale di 327′, con una rete fatta, alla prima di campionato, con il Latina.

Il suo recupero, ritiene Pecchia, come pure la dirigenza del Verona, è necessario per aggiungere pericolosità offensiva alla squadra nel ritorno.

E, per Gomez, in scadenza di contratto con l’Hellas il prossimo 30 giugno, è fondamentale il ritorno a picchi convincenti. Da agosto 2015 Juanito ha realizzato solamente due gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy