GRECO: “ANDIAMO A ROMA CON RABBIA”

GRECO: “ANDIAMO A ROMA CON RABBIA”

Il centrocampista: “Non meritiamo 8 punti, cerchiamo l’impresa”

Leandro Greco è stato intervistato da AS Roma Match Program in vista della partita tra la squadra capitolina e l’Hellas. Il centrocampista è cresciuto nelle giovanili giallorosse, ha vinto il campionato Primavera e infine ha esordito in Serie A proprio con la maglia della capitale: per lui, quindi, si tratta di un match molto particolare.

Quanto è importante Roma-Verona? “Sarà una partita dura. Il valore della Roma è indiscutibile, noi dovremo mettere in campo l’atteggiamento delle ultime partite: col Palermo avremmo meritato di più, abbiamo creato tante occasioni. Manca solo questa maledetta vittoria. Coviamo dentro una rabbia incredibile per quanto globalmente accaduto in questa stagione. Ci è andato tutto talmente storto finora che poi magari all’Olimpico… E se ci scappasse il colpaccio?””

Il cambio allenatore può influire? “È sempre difficile giocare contro una squadra che ha appena cambiato tecnico. Spalletti è preparatissimo e sicuramente porterà un cambio di mentalità in un gruppo che ha un potenziale incredibile. Il ritorno del mister può anche ricompattare l’ambiente, i tifosi all’Olimpico possono essere il dodicesimo uomo in campo.”

All’Hellas nel 2006, ora è tornato. Lo rifarebbe? “Sì, lo rifarei non 100, ma 1000 volte. A Verona io e la famiglia stiamo bene, ci sentiamo come a casa, in più ora c’è il desiderio di conquistare la salvezza, obiettivo in cui crede tutta la squadra.”

Il valore del Verona? “Non meritiamo gli 8 punti. Veniamo a Roma per fare il colpaccio e ce la metteremo tutta.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy