Grosso: “Dobbiamo tornare a vincere. Pazzini sta bene, col Brescia spazio anche per lui”

Grosso: “Dobbiamo tornare a vincere. Pazzini sta bene, col Brescia spazio anche per lui”

Il tecnico: “Delusi dagli ultimi risultati, occorre cambiare rotta”.

di Redazione Hellas1903

Fabio Grosso, in vista della trasferta a Brescia, ha risposto alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa.

“Sentiamo la responsabilità di tornare a vincere, dobbiamo rimetterci in carreggiata”.

Il Brescia segna sempre: “Stiamo lavorando per migliorare la fase difensiva, dobbiamo tornare solidi perchè subiamo gol in modo costante. La partita è complicata, il Brescia è in fiducia e viene da un momento positivo. Non siamo stati incisivi come nelle prime gare, con meno occasioni, ma abbiamo le qualità per mettere in difficoltà i nostri avversari”.

Continua il tecnico: “Quando non arrivano i risultati, i numeri negativi vengono gonfiati. Bisogna essere bravi ad attaccare negli ultimi 25 metri, con maggiore determinazione. Il possesso palla serve per liberare i giocatori in attacco ma poi occorre cambiare ritmo”.

I fischi come riscatto? “Sono il termometro di quanto stiamo facendo, se il nostro pubblico fischia significa che non stiamo rispettando le aspettative. L’obiettivo è lavorare per cambiare rotta”.

Crescenzi assente, difesa a tre? Potrebbe essere un’alternativa. Crescenzi è tornato ad allenarsi con noi, nel caso non ce la facesse possiamo adattare qualcuno”.

Sulla fiducia della società: “Credo in quello che faccio e lavoro con professionalità. Nel calcio tutto viene determinato dai risultati ma bisogna focalizzarsi sul fatto che nella prima parte della stagione forse siamo andati oltre le aspettative. Serve tempo visto che abbiamo cambiato tanto, siamo delusi dalle ultime prestazioni”.

Pazzini a Brescia? “Giampaolo è stato assente per mia decisione, ma si è allenato alla grande in questa settimana ed è un esempio per tutti. Le sue qualità sono e saranno utili già dalla partita di domani”.

Su Matos: “L’assenza di Ryder ha inciso tanto nel nostro percorso. Si è trascinato l’infortunio per diverso tempo, ad Ascoli non era ancora al 100%, ora si è allenato con noi. Faccio tanto affidamento su di lui ma vedremo se ci sarà”.

Su Danzi e Kumbulla: “Due ragazzi che mi piacciono tantissimo e sono convinto che si ritaglieranno lo spazio che meritano. Hanno qualità importanti, sono giovani e con tanto tempo davanti. Sono molto contento di loro”.

J.M.B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy