Grosso: “Si torna a giocare, col Carpi per vincere”

Grosso: “Si torna a giocare, col Carpi per vincere”

Il tecnico gialloblù: “Loro squadra molto pericolosa”

di Redazione Hellas1903

Fabio Grosso presenta il match che vedrà impegnato il Verona contro il Carpi, domani pomeriggio alle 15 al Bentegodi.

Queste le parole del tecnico gialloblù: “Un inizio un po’ complicato con tante pause e tante cose. Ora siamo pronti. La nostra bravura è questa. Domani dobbiamo essere bravi a riprendere il ritmo. La nostra mentalità deve essere quella di una squadra che prova ad attaccare e vincere partite. Il Carpi viene da risultati negativi, ma sul campo avrebbe meritato di più, quindi ha caratteristiche in grado di mettere in difficoltà molti avversari, noi compresi. Nel campionato si stanno delineando tante cose. È un’annata un po’ particolare. Dobbiamo pensare al campo, a fare il massimo per il quale siamo stati chiamati, senza pensare alle voci esterne. Dawidowicz? Abbiamo scoperto ieri di poterlo avere a disposizione. I giovani sono quelli che ci danno speranza poter fare bene il nostro percorso. Lui è un ragazzo con tanta qualità che può ricoprire posizioni diverse. Questo è importante soprattutto adesso che iniziano gli impegni infrasettimanali”.

Continua parlando dei giocatori a disposizione: “Abbiamo molti ragazzi a disposizione e questo non è affatto un problema. Piano piano proveremo a reinserire Cissè che ha qualità importanti. Il Carpi da anni porta avanti una propria identità precisa. Hanno qualità importanti davanti qualora ci dovessimo scoprire. È una squadra pericolosa, ma abbiamo le qualità per fare bene.  Non siamo insieme da tanto, ma non dobbiamo nasconderci dietro al tempo, perché ne abbiamo avuto a sufficienza per fare punti importanti. L’intesa può arrivare più avanti, ma non deve essere un alibi. Lee è tornato. Aveva il desiderio di giocare ai Giochi Asiatici. Sono convinto che possa essere una freccia al nostro arco. Laribi ha grandi qualità, per questo è in grado di coprire più ruoli. Io ho fiducia in tutti i giocatori a disposizione. Zaccagni è un ragazzo che conoscevo. Ci servirà e ci darà una grandissima mano. Lo scorso anno non è stato fortunato per un problema che lo ha fermato. Sta venendo fuori bene e come altri ragazzi è importante”.

Grosso conclude con alcune idee per la formazione: “Non ho ancora deciso la formazione, però penso che per la partita in formazione ci saranno sicuramente Silvestri, Marrone e Di Carmine, poi gli altri li decideremo tra oggi e domani. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere la gente allo stadio. Da domani vogliamo ripartire e coinvolgere e rendere felici tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy