HELLAS-LAZIO, VERONA SENZA SCONFITTE DAL 1991

HELLAS-LAZIO, VERONA SENZA SCONFITTE DAL 1991

Tradizione favorevole in casa con i biancocelesti

Tradizione positiva, nel campionato di Serie A, per il Verona con la Lazio, al Bentegodi.

I gialloblù non perdono in casa con i biancocelesti dal 1991: allora finì 2-0, a segno per due volte Kalle Riedle.

Poi, nel 1996-97, fu 1-1: a Mark Fish rispose su rigore Pierluigi Orlandini. Nel 2000 grande vittoria per la squadra al tempo allenata da Cesare Prandelli, con un 1-0 firmato da Domenico Morfeo che fermò la super Lazio che poi vinse lo scudetto.

Pochi mesi dopo ci pensò Mutu, provocando un autogol di Favalli e realizzando personalmente la seconda rete dell’Hellas, a fissare il 2-0 con gli allora campioni d’Italia.

Nel 2001 fu 3-1 per il Verona: Leonardo Colucci dà il via alle danze, bis di Mauro Camoranesi, Hernan Crespo accorcia, Adrian Mutu cala il tris.

Dopo la lunga assenza dalla A dell’Hellas, la sfida torna nel 2013 ed è ancora un show del Verona, per un 4-1 ruggente. Gol di Luca Toni, pareggia Lucas Biglia. Punizione del nuovo scatto gialloblù di Juancito Iturbe, il conto lo chiudono Romulo e di nuovo Toni.

Infine, l’anno scorso, fu 1-1. In vantaggio la Lazio con Senad Lulic, la replica del Verona è opera di Toni, che pareggia dal dischetto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy