IL DRAMMA DI GREGORI, MINACCIATO PER DEBITI DI GIOCO

IL DRAMMA DI GREGORI, MINACCIATO PER DEBITI DI GIOCO

L’ex portiere gialloblù nel 2012 sarebbe stato taglieggiato da un boss della malavita romana

Attilio Gregori è stato, negli anni ’90, storico portiere del Verona. In gialloblù per 193 gare dal 1990 al 1996, con una parentesi all’Udinese.

In queste ore  è emerso il presunto coinvolgimento dell’ex gialloblù in un caso di cronaca nera, relativa al 2012.

Gregori, dopo aver contratto un debito di gioco al videopoker, Gregori si sarebbe rivolto a un esponente della malavita romana che poi lo avrebbe minacciato: “Se non paghi, tua moglie dovrà fare le cambiali e se non paga lei mi prendo gli immobili. Ti sei giocato i soldi mia, capito Attì”.

A quel punto Gregori, stremato, avrebbe così risposto: “E famme ammazzà, che te devo dì”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy